Giorno precedente
Giorno successivo
Prima pagina del giornale La Nazione La Spezia:
Sito web




Giornale ha chiesto di essere rimosso.



Notizie
  • Il pareggio del Curi sta stretto allo Spezia
    Perugia, 6 febbraio 2016 – Un pareggio ottenuto con le unghie e che quasi quasi va anche stretto allo Spezia che a Perugia riesce a portare lo 0-0 fino al 93', nonostante l'inferiorità numerica di tutto il secondo tempo, in virtù dell'ingiusta espulsione di Pulzetti nel finale della prima frazione. Mister Di Carlo decide di confermare la formazione che ha battuto la Salernitana lunedì sera, sostituendo soltanto Vignali come esterno di centrocampo con Pulzetti. Ancora panchina dunque per Nenè, con il tridente formato dalle ali Antonio Piccolo e Situm, e dal centravanti Calaiò. Fasi di studio iniziale ed il primo tiro, dopo una penetrazione in area di Spinazzola sulla sinistra, è di Del Prete che però scaglia oltre la traversa, all’8’. Pericoloso il colpo di testa di Calaiò che però non riesce ad angolare troppo al 16’, sul cross dalla sinistra di Piccolo. Rosati blocca sulla sua sinistra. Il tiro dalla distanza di Prcic
  • Scatta l'allerta meteo, Ripa chiusa
    La Spezia, 6 febbraio 2016 - Scatta l'allerta meteo, chiusa la provinciale della Ripa. Aperta a senso unico alternato da appena una settimana – dopo cinque mesi di chiusura –, la strada che collega la bassa Val di Vara alla Val di Magra sarà chiusa al traffico a partire da questa sera alle 21, contestualmente allo scoccare dell'allerta gialla diramata dalla Protezione civile della Regione Liguria. L'allerta gialla durerà fino alle 7 di domani mattina, quando farà posto a quella arancione, fino alle 16 del pomeriggio. Dalle 16.01 alle 23.59 di domani, salvo nuove comunicazioni, il grado di allerta tornerà a livello minimo, ovvero giallo. La strada provinciale – che da protocollo sarà serrata allo scoccare di ogni allerta meteorologica – sarà chiusa con alcuni cancelli, in modo da scongiurare il transito non autorizzato degli automobilisti. M.M.
  • Incidente di caccia, ferito un uomo
    La Spezia, 6 febbraio 2016 - Un uomo di 55 anni é rimasto gravemente ferito da un colpo di arma da fuoco mentre era impegnato in una battuta di caccia assieme ad altre persone. L'episodio é avvenuto alle 7.20 a Levanto, in località Ceghezza sul monte Vè (Punta Mesco). La dinamica dei fatti non é ancora stata accertata. L'uomo, colpito al fianco destro, é stato trasportato in elicottero a al San Martino di Genova con l'elicottero Drago dei vigili del fuoco. A lanciare l'allarme sono stati i compagni di caccia, che hanno allertato 118. Sul posto anche il soccorso alpino e i vigili del fuoco, e i carabinieri di Levanto.
  • Assenteismo, nel mirino 15 dipendenti dell'Arsenale
    La Spezia, 3 febbraio 2016 - La Spezia nel mirino dei controlli contro l'assenteismo. L'inchiesta della Guardia di finanza di Sanremo denominata 'Stachanov', che ha portato l'iscrizione nel registro degli indagati e al licenziamento i alcuni dipendenti comunali nella città del Festival, ha individuato 15 "furbetti del cartellino" dipendenti dell'Arsenale Militare. Sono tutti sospettati di aver strisciato il badge per poi assentarsi dall'ufficio oppure di aver 'timbrato' per conto di altri colleghi. A Sanremo, è stato licenziato il 19/mo dipendente comunale: si tratta del responsabile del servizio manutenzione fabbricati e impianti sportivi Giuseppe Terracciano che, secondo le indagini della Guardia di finanza, a volte affidava a terzi la timbratura del cartellino. Le notizie sono state anticipate dal Secolo XIX.
  • Parcheggi a pagamento negli ospedali
    La Spezia, 3 febbraio 2016 -  TRA POCO più di una settimana tutti i parcheggi all’interno dell’ospedale Sant’Andrea della Spezia saranno a pagamento. Anche gli stalli bianchi dell’ospedale di Sarzana, per la maggior parte di essi, diventeranno di colore blu. L’azienda sanitaria locale modifica infatti la modalità di sosta nei due presidi ospedalieri, alimentando non poche polemiche anche sul fronte sindacale, per il quale si prevede un’agitazione che nei prossimi giorni porterà ad azioni concrete, per contrastare la novità. Novità che sta prendendo forma nei due nosocomi dove gli operai sono al lavoro sia per la collocazione di parcometri che per la realizzazione di apposite sbarre di limitazione delle aree, e delle telecamere di videosorveglianza che verranno installate sia per garantire la sicurezza ma anche per monitorare l’andamento della circolazione. Nei prossimi giorni, poi, la ditta specializzata sarà all’o