Giorno precedente
Giorno successivo
Prima pagina del giornale La Nazione La Spezia:
Sito web




Giornale ha chiesto di essere rimosso.



Notizie
  • Ricoverato per sospetta meningite
    La Spezia, 31 agosto 2015 - UN CASO di sospetta meningite è sotto osservazione da parte dei medici del reparto infettivi del ‘Sant’Andrea’. Interessa un abitante nel comune di Vezzano Ligure. L’uomo ha accusato, fin da sabato, un forte malessere e febbre alta. Ieri mattina i medici hanno deciso per il suo ricovero in ospedale per accertamenti in grado di fornire un’esatta diagnosi. Accertamenti che soltanto oggi saranno portati a termine. A scopo precauzionale, il servizio igiene dell’Asl ha già avviato la fase di profilassi che avrebbe già interessato i militi di una pubblica assistenza intervenuti per il trasferimento in ospedale e potrebbe interessare, in caso di esito positivo degli esami, anche i parenti e le persone che hanno avuto stretto contatto con il paziente. Sul caso del vezzanese è calato ieri uno stretto riserbo.
  • Il velista Andrea Pendibene sfida l’Atlantico
    La Spezia, 30 agosto 2015 -  SOLO nell’immensità dell’ Atlantico, su un barchino a vela di 6,50 metri, senza poter comunicare con l’esterno se non per motivi di sicurezza, senza aiuti tecnologici per tracciare la rotta, a tu per tu con le onde che sfoderano gli artigli, il vento ballerino da prevedere e sfruttare ogni secondo, regolando le vele misura di esso in rapporto ai limiti di tenuta del guscio di noce e delle forze fisiche, da rigenerare con cibi liofilizzati e riposini-spot di manciate di minuti. Un’impresa estrema. Che attende Andrea Pendibene, il velista che costituisce l’orgoglio della Marina Militare e che, parola dell’ammiraglio Roberto Camerini, comandante di Marina Nord. Ieri, sul ponte del brigantino Nave Italia, all’ormeggio al porto Mirabello, l’investitura pubblica con la presentazione ai media della partecipazione dell’altleta alla Mini-Trasant, la regata atlantica che partirà da Douarnenez, in Bretagna, il 19 settembre
  • "Stuprata a bordo della nave da crociera"
    La Spezia, 29 agosto 2015 - Un membro dell'equipaggio della Costa Diadema è stato arrestato dalla polizia nel momento in cui la nave ha attraccato al porto della Spezia perché accusato di stupro da una passeggera, una ragazza francese di 18 anni in crociera con la famiglia. Secondo la denuncia presentata dalla giovane, l'uomo avrebbe abusato di lei seguendola in cabina, mentre la nave era in porto a Napoli, da dove è salpata alla volta della Spezia. L'episodio si sarebbe dunque verificato nella giornata di venerdì, la nave è attraccata alla Spezia ieri mattina  e ieri mattina è stato eseguito il fermo, sul quale le autorità hanno scelto di mantenere riserbo. Sull'episodio sono in corso le indagini da parte della polizia spezzina. L'uomo, di nazionalità filippina, in servizio come barista, è stato fermato prima che potesse lasciare il porto spezzino: aveva il volo prenotato per il rientro nel suo paese su un aereo
  • Il coraggio dello scrittore: tsunami Maggiani sulla Spezia e il Golfo
    La Spezia, 29 agosto 2015 -  SPEZIA città di mare o di marina? A porre il dilemma è arrivata, nel bel mezzo della Festa della Marineria, un’intervista al Tg3 regionale di Maurizio Maggiani. Parliamo di un mostro sacro della letteratura italiana, 64 anni, di Castelnuovo Magra, scrittore pluripremiato che ha vinto il ‘Campiello’ nel 2005 con ‘Il coraggio del pettirosso’ e il premio ‘Strega’ nel 2006 con ‘Il viaggiatore notturno’. Ma le sue frasi alla Rai hanno scatenato un putiferio sui social network. Decine di spezzini hanno preso a male alcune sue parole e quel “look irriverente”, a petto nudo, di fronte alle telecamere. Maggiani è stato chiamato nell’intervista a spiegare il legame tra Spezia e il mare. Dapprima, ha osservato che Spezia non è città di mare ma di marina. Poi ha sottolineato che il Golfo assomiglia ad una conchiglia e lo ha paragonato ad una vagina. Infine, ha chiuso affermando che gli
  • Giocare con l’acqua si può
    La Spezia, 28 agosto 2015 -  LA FESTA della Marineria entra nel vivo e propone per oggi tanti appuntamenti, dalle 10 del mattino fino alle 2 di notte, con la Silent Disco alle 2 di notte. Spazio ai bambini, dunque. “Giocare con la scienza, giocare con il mare”: è questo il motto che racchiude la filosofia di uno spazio che offrirà servizio kindergarten, giochi, animazione, laboratori, percorsi didattici, una piscina nella quale si potranno provare prototipi auto e andare alla scoperta delle tecniche per riconoscere le alghe. Fra gli spettacoli c’è la prima del Groupe F con “Un mare di luce” in scena alla passeggiata Morin e al molo Italia. Uno spettacolo ad alto impatto emotivo, che utilizza un linguaggio universale che lascia senza fiato gli spettatori e che sarà replicato ogni sera per tutta la durata della festa. Per la sezione “Racconti di Mare e di Vento”, è in scena Valentina Lodovini con il suo Breviario Mediterraneo, alle or