Sito web

Prima pagina del giornale Il Resto del Carlino :

Notizie
  • Buco sull’asfalto, si forma un rigagnolo in via Valeriani
    Bologna, 28 luglio 2014 - Si sta creando un piccolo fiume di acqua pulita in via Valeriani. Sgorga dall'altezza del civico 13 e scorre lungo tutta la strada, quasi fino all'altezza dell'incrocio con via Andrea Costa. A segnalarlo i residenti che "oltre allo spreco d'acqua", lamentano anche la pericolosità della situazione. "Da dove parte l'acqua si è creato un buco che si sta allargando a vista d'occhio". Il problema sarebbe iniziato ieri in serata, "intorno alle 20 - continuano i residenti che da subito hanno segnalato la situazione al pronto intervento Hera – e da quel momento la portata d'acqua continua ad aumentare". Hera fa sapere che la causa di tutto è "la rottura di una presa che collega un palazzo alla condotta" e che in serata l'acqua verrà chiusa e entro la mattinata di domani il problema risolto. L'intervento non è avvenuto prima "perché ci sono state altre urgenze di natura molto più grave".
  • Calcio, da Bologna un cesto di banane per Tavecchio
    Bologna, 28 luglio 2014 - Banane da Bologna a Roma per Carlo Tavecchio. L'associazione bolognese "W il Calcio" ha fatto recapitare proprio oggi pomeriggio un cesto di banane indirizzate al candidato presidente della Fifa, a Roma. Con un emblematico biglietto di accompagnamento: "Da parte di Opti Poba', no racism, W il calcio". "Le ragioni di questa scelta ci sembrano tanto ovvie da non meritare nessun commento- spiega Fausto Viviani, uno degli animatori dell'associazione bolognese- lo scopo della nostra azione e' quello di contribuire ad allargare il piu' possibile l'indignazione di chi ama il gioco del calcio ed e' stufo di vederlo trascinato nella polvere. In queste partite la palla non la giochiamo noi, non ne abbiamo ne' l'ambizione ne' il fisico, tocca ad altri questo compito. Nel frattempo possiamo pero' manifestare la nostra riprovazione per quanto accaduto ed auspicare che una 'pioggia' di banane reali e/o virtuali inondi la Federazione". "W il Calcio", reduce dai successi dei Mo
  • Punto da una vespa nel vivaio, 57enne gravissimo
    San Lazzaro di Savena (Bologna), 28 luglio 2014 - Un uomo di 57 anni è finito in ospedale, in gravi condizioni, per uno choc anafilatico dovuto alla puntura di un insetto, probabilmente una vespa. E' successo in un'azienda vivaistica a Idice di San Lazzaro, nel Bolognese. Il 57enne, a quanto si apprende uno degli addetti del vivaio, poco dopo la puntura si è sentito male e ha perso i sensi. I colleghi hanno avvertito il 118 e l'uomo è stato portato in ambulanza all'ospedale Sant'Orsola, con il codice di massima gravità.
  • Scontro auto-moto in via Cristoforo Colombo: 25enne in pericolo di vita
    Bologna, 28 luglio 2014 - E' in gravi condizioni A. C., un motociclista di 25 anni, nato a Cesena e residente a Bologna,vittima di un incidente stradale avvenuto alle 12.30 in via Cristoforo Colombo.  Il giovane si è scontrato frontalmente con la sua Honda 600 con una Opel Corsa per cause ancora al vaglio della polizia Stradale. A quanto pare l'auto, che procedeva verso il centro cittadino, avrebbe svoltato a sinistra per entrare in un'area di servizio e si è scontrata con la moto, diretta verso la periferia. Il 25enne e' ricoverato in rianimazione, in pericolo di vita.
  • Il Comune ridisegna la mobilità con l’aiuto delle"social streets"
    Bologna, 28 luglio 2014 - Ridisegnare la mobilità di Bologna, dal basso, a partire dalle esigenze della gente e in particolare delle 10 social streets cittadine. E' quanto ha deciso di fare il Comune con una "call for ideas" in occasione della Settimana della mobilità sostenibile, con lo scopo di capire le loro esigenze e i loro desiderata in ambito mobilità. E' la prima volta, si legge in una nota, che un'Istituzione si rivolge a un movimento spontaneo come quello delle social streets per raccogliere idee, spunti e suggerimenti. L'idea di coinvolgerle per ridisegnare le strade dal punto di vista della mobilità, spiega l'assessore comunale alla Mobilità, Andrea Colombo, "ci è sembrata quasi una conseguenza logica del tema della manifestazione di quest'anno". L'Amministrazione "non può, infatti, non tenere conto degli importanti movimenti spontanei che stanno nascendo in città e che possono contribuire attivamente, con proposte concrete, che arrivano dalla loro esperienza di tutti i giorn