Sito web

Prima pagina del giornale Avvenire :

Notizie
  • Ue, Mogherini nominata nuova lady Pesc
    ​Federica Mogherini è statanominata dai 28 capi di Stato e di governo ell'Ue nuovo Alto Rappresentante per la Politica estera e di Sicurezza dell'Ue (lady Pesc). Lo ha annunciato per primo sul suo profilo Twitter Herman Van Rompuy, presidente uscente del Consiglio Europeo. Il nuovo presidente del consiglio Ue e dell'Eurosummit: è invece il premier polaccoDonald Tusk. Appartenente alla famiglia dei Popolari, succederà adHerman Van Rompuy. Federica Mogherini sarà operativa nel nuovo incarico dal primo novembre. "È stata in prima linea in questo momento così difficile a livello internazionale. Siamo certi che confermerà il grande impegno europeista dell'Italia. È il nuovo volto dell'Europa", ha dichiarato Herman Van Rompuy presentando la Mogherini, appena nominata. La Ue ha di fronte a sé "sfide enormi" in politica estera: detto Federica Mogherini, ringraziando i leader Ue per la fiducia accordatagli: "Tutto il mio lavoro, le mie energie e la mia dedizione saranno dedicate a
  • Meriam, paura e libertà «Com’è difficile ripartire»
    Meriam Ibrahim alza gli occhi dalla bimba al suo seno per vedere chi è entrato. È ancora più bella che in foto e il suo viso affusolato ha perso la magrezza scheletrica che spuntava dai veli durante la prigionia. Il piccolo Martin, di due anni, balza dal divano dove era seduto con la madre e copre al piccolo trotto i pochi metri che lo separano dalla porta d’ingresso. Una visita è una novità degna di nota nel minuscolo appartamento dove passa le giornate in compagnia di mamma e sorellina, con un paio di giocattoli e troppa energia che lo tiene sveglio alla sera. Ma è allegro, e nonostante abbia passato sei mesi isolato in una cella, non ha paura degli estranei. Il telefono squilla, ignorato. Meriam non risponde mai. Non capisce l’inglese né si esprime facilmente in dirka, la lingua che molti immigrati sud-sudanesi di Manchester, compresa la famiglia di suo marito, parlano fra loro. Si alza, si accovaccia per mettere la piccola Maya su un seggiolino appoggiato a terra e le sue lunghe gambe scompaiono so
  • Tusk: per l'Ucraina un compromesso intelligente
    Una delle sue prime dichiarazioni, appena nominato presidente del Consiglio Europeo, è stata sull'Ucraina. "Il nostro obiettivo - ha detto Donald Tusk - è raggiungere la pace, grazie a un compromesso intelligente. Sono convinto che, come in passato, l'Unione europea saprà raggiungere una posizione comune. L'Ue sarà sconfitta solo se sarà divisa". Sempre oggi i 28 membri dell'Ue hanno deciso di preparare nuove sanzioni "di terzo livello" contro la Russia condizionandone l'adozione ai progressi nel piano di pace per la crisi ucraina. Lo ha dichiarato il presidente Petro Poroshenko a Bruxelles, dove è stato ricevuto prima dell'inizio del Consiglio Europeo. Poroshenko ha elogiato "l'unita dimostrata dall'Ue in questo caso e la solidarieta all'Ucraina". Sulle eventuali sanzioni ha parlato di "possibili misure di terzo livello", che colpirebbero in profondità l'economia Russa ma con conseguenze inevitabili anche per quella dell'Ue. "Siamo molto vicini al punto di n
  • Iraq, iniziata la battaglia di Amerli
    È iniziata la battaglia di Amerli, la città turcomanna assediata da due mesi dai miliziani dello Stato islamico (Is ex Isis). Truppe irachene e miliziani sciiti di diversi gruppi hanno dato il via all'imponente operazione militare che punta a spezzare l'assedio imposto dai jihadisti. Lo hanno riferito fonti in seno alle forze irachene e ai miliziani. Le forze di sicurezza irachene stanno avanzando dal sud, mentre migliaia di miliziani si sono ammassati a nord della città. L'operazione veniva preparata da giorni. Intanto la popolazione, che è turcomanna di fede sciita, quindi è considerata eretica dagli jihadisti sunniti, è in grave difficoltà: cominciano a scarseggiare cibo ed acqua. Karim al-Nuri, portavoce della milizia Organizzazione Badr, sostiene che insieme a migliaia di suoi uomini, in campo sono scesi anche volontari civili. Per l'attacco, si stanno ammassando a nord della città anche due altri gruppi sciiti, le forze di Asaib Ahl al-Haq e quelle che rispondono al potente imam sciita Moqtada al
  • Parolin ai politici cattolici: avete una missione 
    Ecco la missione a cui sono chiamati i legislatori e i politici cattolici: “Essere lievito nel mondo”. Con l'obiettivo di portare i valori autenticamente cristiani nella città terrena e realizzare la Città di Dio. Lo ha ricordato il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, portando il saluto di Papa Francesco ai partecipanti alla Conferenza annuale dell’International Catholic Legislators’ Network, organizzato a Frascati in questi giorni di fine agosto. Tre giorni di lavori in cui parlamentari cattolici da tutto il mondo hanno discusso del loro impegno politico e delle difficoltà a tradurre i valori del Vangelo in società sempre più secolarizzate. L’International Catholic Legislators’ Network è stato fondato nel 2010 dal cardinale arcivescovo di Vienna Christoph Schönborn e da David Alton, membro cattolico della Camera dei Lord, proprio per sostenere i legislatori cattolici nel loro difficile lavoro. Nel suo intervento, il cardinale Parolin ha voluto ribadire il sostegno della Chiesa a