5 cose che devi sapere sull’abbigliamento per bambini

L’abbigliamento per i bambini è un argomento molto vasto, che richiede moltissima attenzione da parte dei genitori.

Vengono commessi tantissimi errori, vuoi per ignoranza o per tradizioni popolari che sono arrivate fino ai giorni nostri, per quanto sbagliate.

Oggi vogliamo darvi qualche consiglio sull’abbigliamento bambini, in modo tale che non commettiate gli errori più gravi.

La scelta del tessuto

La pelle dei bambini è molto sensibile, molto più di quella di un adulto. Per questo motivo il tessuto con cui sono fatti i suoi vestiti deve essere molto più delicato.

Allergie e reazioni cutanee sono all’ordine del giorno e sono causate principalmente da una cattiva traspirazione o da una sudorazione eccessiva perché il bambino è stato coperto troppo.

Quando andrete a comprare un qualsiasi vestito assicuratevi che il tessuto sia cotone o seta. Evitate come la morte le fibre sintetiche perché, appunto, impediscono una corretta traspirazione della pelle.

Sappiamo che i tessuti sopracitati non sono i più economici ma la salute del vostro bambino non ha prezzo.

La scelta della taglia

La taglia è la vera incognita quando andate a comprare un vestito per il vostro bambino. All’inizio della vita infatti ogni essere umano cresce molto velocemente.

Sbagliare la taglia, anche di poco, potrebbe impedire al bambino di indossare per più di qualche volta il suo nuovo abito.

Quando vi troverete davanti a decine di vestiti scegliete sempre una taglia in più rispetto a quella attuale. Non di più, perché rischiate il cosiddetto “effetto sacco”.

Scegliete vestiti di marca

Quando si diventa adulti la marca potrebbe passare in secondo piano, in quanto rappresenta solo una scelta di status.

Se parliamo di bambini invece la questione è molto differente. Affidatevi sempre a marche note, che sono sul mercato da anni e sono comunemente riconosciute per la loro qualità.

Lo sappiamo, le spese saranno tante e a volte vi capiterà di tentennare davanti a certi prezzi. Come abbiamo detto però, la salute del bambino va sempre messa al primo posto.

Vestite il bambino a strati

Soprattutto in inverno il rischio più grande è rappresentato dagli sbalzi di temperatura. Anche per gli adulti è consigliabile vestirsi a strati, per evitare di sudare troppo e ammalarsi nel momento in cui si esce di casa.

Il vostro bambino è molto più fragile di voi! Proprio per questo motivo cercate di vestirlo sempre a cipolla. In questo modo potrete togliergli qualche strato se ne avrete necessità.

Attenti a bottoni e cerniere

Nel primo punto di questo articolo abbiamo parlato dell’importanza del tessuto. Un altro fattore molto importante, quando si parla di vestiti per neonati, sono i bottoni e le cerniere.

Cercate di evitare sempre tutine o vestitini pieni di questi due dettagli. Il motivo è molto semplice: la pelle del bambino è molto delicata e rischierebbe di graffiarsi o rovinarsela.

In commercio ne esistono diversi modelli di questo tipo. Magari spenderete un po’ di più, ma, ancora una volta, dovrete mettere al primo posto la salute del vostro piccolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *