Così Internet ha cambiato il modo in cui ci approcciamo alle relazioni amorose

Sono lontani i tempi in cui ci si innamorava in oratorio o sui banchi di scuola e si vivevano le prime esperienze intime nascosti come meglio si poteva dagli occhi indiscreti. Ormai Internet ha cambiato anche le vie dell’amore e, al contrario di quanto si potrebbe pensare, non sono solo i più giovani che incontrano nuovi potenziali flirt in Rete e in Rete approfondiscono la conoscenza di persone che trovano interessanti prima di incontrarle dal vivo, che sia per l’avventura di una sera o per una storia duratura.

Perché e come Internet ha cambiato le “vie” dell’amore

C’era per molti versi da aspettarselo, soprattutto dopo gli ultimi due anni in cui abbiamo imparato che non c’è niente – o quasi – che non possa essere fatto in remoto e con l’aiuto delle tecnologie digitali: dal lavoro allo svago, passando appunto per il vivere momenti in compagnia. Non dovrebbe stupire, così, che per i più giovani non ci sia praticamente differenza tra virtuale e reale: quello che succede online è tanto reale quanto quello che succede offline e nella maggior parte dei casi, anzi, esperienze reali ed esperienze virtuali sono normale proseguo le une dell’altre. Gli addetti ai lavori hanno inventato un termine a proposito: onlife. Indica che tutto può avvenire contemporaneamente e senza soluzione di continuità online e offline e, per tornare alle vie dell’amore, che è del tutto normale conoscere qualcuno in Rete e poi cominciare a frequentarlo anche nella vita reale o, al contrario, mantenere in vita negli ambienti e grazie alle tecnologie digitali vecchie relazioni nate offline.

Di modi in cui Internet ha cambiato le relazioni di coppia, del resto, ce ne sono tantissimi. Forse il primo a venire in mente è come chat e social network si siano aggiunti alla lista di luoghi e situazioni in cui si possono conoscere nuove persone, fare nuove amicizie e – perché no – trasformarle in qualcosa di più. Presto, tra l’altro, chat e social network sono stati scalzati nel loro ruolo di ambienti perfetti dove conoscere nuovi potenziali partner da siti e app di dating: qui incontrare qualcuno interessante da conoscere meglio e cominciare a frequentare non è tanto una possibilità, quanto il fine ultimo degli iscritti. Che si tratti di chat, social network, app o siti di incontri, gli strumenti digitali sono spesso lodati comunque per aver reso più snello e meno impegnativo il corteggiamento: al sicuro dietro uno schermo ci si espone meno, si rischia meno, si può tagliare corto quando le cose non stanno andando per come previsto o se si capisce che non si è interessati come si credeva all’altra persona e si può mettere subito in chiaro che cosa si sta cercando, se una storia seria o un’avventura di una notte. La varietà di scelta è del resto il plus che la Rete garantisce in molti campi e nel caso delle relazioni amorose, ancora, ciò vuol dire che in Rete si trovano facilmente tanto servizi che aiutano le coppie lontane a vivere la propria intimità, quanto portali per trovare accompagnatrici ed escort Milano: basta avere ben in mente cosa si sta cercando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *