Mini cyclette o pedaliera, aiuta a dimagrire?

L’importanza dei micro movimenti non è da sottovalutare quando si vuole dimagrire o rimanere in forma. Quandi si parla della sedentarietà come maggior fattore di obesità e danno per la salute si intende l’incapacità del corpo di smuovere troppo poco quelle energie giornaliere che mantengono attivi e allenati muscoli, resistenza fisica e mentale, metabolismo energetico e alimentare. Micromovimenti importanti li eseguiamo durante tutta la giornata, ad esempio quando andiamo a fare la spesa, quando facciamo le pulizia domestiche, nei lavori che richiedono movimenti o in uffici o negozi dove dobbiamo fare qualche passo o salire più volte delle scale, durante lavori di bricolage o fai da te che, ad esempio, ci fanno camminare e muovere tra un tavolo da lavoro e un armadio per gli attrezzi, e così via.

I micromovimenti hanno il pregio di non essere percepiti dalla mente per abitudine e quindi, spesso, non ne percepiamo la fatica anche quando sono ripetuti tante volte, i muscoli sono abituati ad eseguirli ma nell’esecuzione consumano delle energie che consumano calorie e grassi che si andrebbero ad accumulare. Purtroppo, se il nostro stile di vita e il lavoro che facciamo ci costringe a molte ore davanti al computer oppure seduti e fermi, non possiamo trarre vantaggio da questa micro ginnastica giornaliera, spontanea e importante. La mini cyclette in questo ci può essere utile, definita anche pedaliera può essere trasporta in ufficio e usata per eseguire piccoli movimenti per mantenerci in forma. Descriviamo nel dettaglio questo attrezzo per la home fitness.

Pedaliera che aiuta a dimagrire: caratteristiche e pregi

Partiamo ad una prima caratteristica, la pedaliera può essere usata per allenare sia le braccia che le gambe. Il movimento rotatorio che facciamo con le biciclette per spostarci o allenarci in casa (cyclette) può essere fatto anche dagli arti superiori allenando così i loro muscoli, si tratta di un esercizio fantastico per aumentare la resistenza delle braccia ma anche delle spalle. Aggiungiamo che mantenere con questo momento rotatorio gambe e braccia in movimento stimola la circolazione del sangue con il risultato importanti di allontanare o diminuire i casi di gonfiore causati da una posizione troppo ferma o bloccata.

La pedaliera a differenza della cyclette verticale o orizzontale e da spinning è davvero adatta a tutti. Non deve essere usata per forza in velocità o con potenza, basta eseguire anche per dieci minuti al giorno il movimento rotatorio con gli arti superiori o inferiore con il fine di: mantenerli in allenamento e resistenti. Per dimagrire si può scegliere di spingere in potenza o velocità, l’attività cardo che ne deriva e eseguibile comodamente dove vogliamo ci aiuterà a bruciare calorie, grassi e energie in eccesso con un effetto positivo anche sulla mente.

Dove acquistare una pedaliera, modelli elettrici per fisioterapia

Alcuni modelli di pedaliera li potete vedere su questa pagina, ne esistono di diversi, alcuni più semplici e leggeri, altri più tecnologici e sofisticati. Questi ultimi, hanno il pregio di essere dotati di monitor per poter contare il numero di pedalate eseguite e altre informazioni o dati importanti per l’allenamento. In alcune foto, potete vedere la possibilità di pedalare in posizione sdraiata, utile per chi vuole eseguire anche esercizi per addominali o rafforzanti sia per gambe che per braccia. Tra le pedaliere esistono anche modelli elettrici, sono importanti perché vengono usati in fase di fisioterapia sia per arti inferiori che arti superiori. Con il movimento elettronico controllato stimola arti inferiori o superiori rimasti da molto tempo fermi, con i muscoli non allenati o in fase di ripresa. Uno strumento utile e importante anche per anziani o persone affette da disabilità che limitano il movimento di gambe o braccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *