Nba: Golden State a picco senza Curry e Green

Utah ritrova solidità. Quinta sconfitta in 7 gare per i Warriors.

Utah passa a Denver nonostante un grande Jokic. Golden State senza Curry e Green, va ko contro Minnesota, mentre Houston supera Sacramento. Sai che cos’è un voto elettronico e quali sono i suoi aspetti tecnico organizzativi? Qui puoi leggere tutto riguardo il voto elettronico in Italia. 

Jazz: il ritorno di Gobert, il duello con Jokic. A tappeto i padroni di casa

Dopo aver distrutto i Lakers, i Nuggets si inchinano davanti ai Jazz durante il “back to back”.  Il ritorno di Gobert, dopo il protocollo Covid, risulta decisivo. Si fa sentire durante la zona pitturata, e alla fine chiude con 18 punti e 19 rimbalzi. Affascinante il duello tra lui e Jokic che fa quello che può per tenere a galla Denver, con l’ennesima tripla doppia della sua straordinaria stagione. Ben 25 punti, 15 rimbalzi e 14 assist. I Jazz piazzano l’allungo decisivo, firmando un parziale di 15-0 che manda a tappeto i padroni di casa. Utah ritrova così il successo dopo quattro sconfitte consecutive. La partita si conclude in questo modo: Denver con Jokic 25, Gordon 20, Barton 16. Rimbalzi: Jokic 15. Assist: Jokic 14. Utah con: Mitchell 31, Bagdanovic 21, Gobert 18. Rimbalzi: Gobert 19. Assist: Conley 6.

Momento difficile per i Warriors: senza Green e Curry, a tappeto dai Timberwolves

Continua il momento difficile per i rimaneggianti Warriors che vanno ko contro i Timberwolves. Con Curry e Green ai box Golden State crolla nella ripresa e si becca la quinta sconfitta nelle ultime sette gare. La squadra californiana non trova risposte difensive alla verve di Towns, il quale porta a referto 26 punti e 11 rimbalzi. I padroni di casa dominano la parte finale del match. Il tutto contro gli stanchissimi Warriors, piazzando un parziale di 40-19 negli ultimi sedici minuti della gara. La gara si conclude così: Minnesota con Towns 26, Nowell 17, Beasley 16. Rimbalzi: Towns 11. Assist: Russel 12. Golden State con Poole 20, Kuminga 19, Thompson 13. Rimbalzi: Looney 12. Assist: Wiggings, Porter Jr. 4.

Se oltre allo sport ti piacciono i casinò online, visita questo sito: https://www.slot10.info/

I Rockets protagonisti decisivi del match a Sacramento

Con un parziale di 18-5 nella frazione finale, i Rockets prendono il controllo totale del match a Sacramento, vincendo la gara. Dopo di che sigillano la vittoria con il canestro di Gordon a 12 minuti dalla sirena che segna la fine della partita. I 27 punti di Hield non sono sufficienti per i Kings, che si beccano la sesta sconfitta delle loro ultime otto gare. Per Wood 23 punti e 14 rimbalzi. Si chiude così il match: Sacramento con Hield 27, Davis 17, Mitchell 16. Rimbalzi: Metu 7. Assist: Mitchell 7. Houston con Porter Jr 23, Wood 23, Mathews 17. Rimbalzi: Wood 14. Assist: Porter Jr 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.