Spedizioni all’estero: poste vs corrieri internazionali

La scelta di come spedire

Quando si tratta di spedire un pacco all’estero, sia che si tratti di documenti importanti, di un cartone o di un pallet, molto probabilmente ci mettiamo alla ricerca del mezzo più veloce, economico e sicuro, un metodo che ci permetta di far giungere il contenuto in buono stato fino a destinazione.

Molti, quando devono decidere il mezzo attraverso cui spedire all’estero, si affidano semplicemente alle Poste. Perché possiamo dire che questo non sempre è il metodo migliore? Qual è invece la soluzione per spedire comodamente pacchi all’estero in modo veloce e sicuro?

I limiti delle poste

Così come dicevamo, molti sono convinti che le poste italiane siano la soluzione migliore per spedire pacchi all’estero, forse perché si tratta di quella più a portata di mano. Un’altra convinzione comune è che le Poste siano l’unico mezzo sicuro per spedire qualsiasi cosa. Diciamo subito che le Poste Italiane hanno le loro filiali solamente in Italia. Superato il confine, il nostro pacco verrà preso in carico dalle filiali del paese rispettivo.

Questi continui passaggi comportano un maggiore dispendio di tempo. Se abbiamo fretta di far giungere il pacco a destinazione, questo non è certamente il modo migliore. Per spedire in Europa con le Poste, di solito viene impiegata almeno una settimana.

Le Poste inoltre non mettono a disposizione nessun servizio di tracciamento online. Possiamo essere certi che il pacco sia arrivato a destinazione solamente grazie ad una raccomandata, che solitamente ha un prezzo abbastanza elevato.

Allora, qual è il modo migliore per spedire un pacco all’estero?

Semplice, utilizzando dei corrieri internazionali. Perché diciamo questo. Per diversi motivi.

I vantaggi dei corrieri internazionali

Innanzitutto, un corriere internazionale ha delle filiali anche all’estero. Questo eviterà al nostro pacco di passare di mano in mano tra diverse aziende, riuscendo a raggiungere in molto meno tempo la destinazione. Solitamente, infatti, grazie ad un corriere internazionale, una spedizione all’estero può avvenire in 48/72 ore.

I corrieri internazionali infatti utilizzano diversi sistemi per velocizzare la consegna. Oltre a sfruttare i mezzi su strada, all’occorrenza impiegano mezzi aerei o che viaggiano per nave, a seconda della destinazione da raggiungere.

Il punto è che sono davvero tanti i corrieri internazionali disponibili. Come facciamo a scegliere quello che fa al caso nostro? Niente di più semplice. Basterà utilizzare un comparatore di preventivi per spedizioni. Come funzionano?

In primo luogo dovremo preparare il nostro pacco, avendo cura di imballarlo correttamente. Fatto questo, prendiamo le misure ed il peso e le inseriamo nei riquadri appositi della piattaforma. Assieme a queste informazioni, ci viene chiesto l’indirizzo del mittente e quello del destinatario. Avviamo la ricerca. A questo punto ci verranno fornite le offerte dei diversi corrieri, e noi non dovremo fare altro che scegliere quella che più ci conviene.

Una volta effettuato il pagamento, ci verrà inviata un’etichetta da stampare ed applicare sul lato del cartone. Potremo anche programmare il ritiro e controllare l’andamento della spedizione grazie ad un numero di tracking che ci verrà fornito.

Come abbiamo visto, spedire un pacco all’estero è molto più semplice di quanto pensiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *