Come si crea una cucina smart? Le novità tecnologiche

La cucina è l’ambiente più vissuto della casa ed è il luogo per cucinare, mangiare e, perché no, anche lavorare e rilassarsi. Questa multifunzionalità è diretta conseguenza delle nuove abitudini domestiche che richiedono sempre più funzionalità. Proprio per questo anche la cucina è oggetto di numerose novità tecnologiche e i consumatori sono sempre più orientati a realizzare una cucina smart, ossia dotata di dispositivi che riducono gli sprechi grazie all’intelligenza artificiale e a software avanzati. Con la domotica inoltre gli impianti e gli elettrodomestici possono essere controllati da mobile migliorando la qualità della vita e garantendo una maggiore sicurezza.
Ecco qualche
spunto per creare una cucina intelligente.

Elettrodomestici ad alta efficienza

Frigorifero, lavello, lavastoviglie e piccoli elettrodomestici devono essere ad alta efficienza energetica e avere sistemi di controllo intelligenti per poter dare alla cucina il tocco smart. I modelli di frigo più recenti ad esempio sono dotati di webcam interna che si collega direttamente allo smartphone per poter controllare in tempo reale cosa manca prima di acquistare dei prodotti al supermercato. Il sistema di controllo consente inoltre di indicare cibi in scadenza e di segnalare eventuali malfunzionamenti. La novità tecnologica per il lavello più interessante è quella del lavaggio con un sistema ad ultrasuoni che non solo garantisce un lavaggio efficace con un consumo minore di acqua ma evita anche il deterioramento dei cibi.

Piano cottura smart

Il piano cottura è il cuore della cucina ed è il luogo nel quale si preparano i manicaretti. In questo caso la tecnologia viene incontro ai consumi e alla sicurezza. Grazie ai modelli smart infatti, si possono programmare le cotture e i fuochi o i piani ad induzione si spengono in maniera automatica evitando sprechi e bruciature dei prodotti.
Ci si assicura inoltre dal dimenticare il fornello acceso, che è un vero pericolo per la sicurezza domestica. Il sistema di controllo del piano cottura smart è molto intuitivo e si gestisce facilmente da smartphone. Per assicurarsi però l’intervento di tecnici specializzati in caso di guasti, è sempre consigliato di rivolgersi a servizi affidabili come l’
assistenza certificata di Whirlpool che sono in grado di intervenire con tempestività e competenza. E si avvalgono di riparatori esperti.

Illuminazione intelligente

Un impianto di illuminazione studiato con cura permette di rendere l’ambiente ancora più accogliente e di risparmiare energia. Per una cucina smart bisogna assolutamente acquistare lampadine e prese smart, con le quali gestire da remoto tutto l’impianto e accendere solo le luci che interessano. Con i vari modelli di lampadine a led si possono inoltre personalizzare completamente le fonti di luce. Molto di moda ad esempio sono i led sottopensile, che illuminano la zona preparazione e l’impiattamento dei piatti come in una cucina stellata.


Controllo e sicurezza con la domotica

Come abbiamo potuto notare, la domotica non è solo pensata per dare un tocco di originalità alla casa con la tecnologia, ma è un sistema che aiuta a migliorare la qualità della vita e la sicurezza in casa. Riuscendo a verificare e programmare tutto con le app, è più facile risparmiare in bolletta ed evitare problemi dovuti a guasti o a distrazioni. Chi sta ristrutturando casa ed è interessato a rinnovare gli ambienti domestici con dispositivi intelligenti può anche avvalersi delle agevolazioni fiscali previste dal bonus elettrodomestici 2022, prorogato per tutto l’anno con un tetto di spesa di 10mila euro per l’acquisto di elettrodomestici e mobili ad alta efficienza energetica o dotati tecnologia smart.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *