F1, Wolff: Red Bull ha modificato Marcy. Marko: rimosso a causa di Hamilton

Mercedes attacca l’ex direttore di gara di F1. Toto: Non voglio più parlargli, Verstappen gli deve molto. Il consulente della Red Bull risponde: le azioni di Lewis hanno influenzato la decisione finale, una decisione ingiusta.

Il Campionato del Mondo di F1 2022 deve ancora iniziare, ma il rapporto tra Mercedes e Red Bull è già teso. È stato il destino di Michael Massey a far discutere le due squadre

L’ex direttore di gara della FIA è stato licenziato a seguito di una polemica ad Abu Dhabi quando ha deciso di riprendere la gara all’ultimo giro, anche se non tutti i piloti che hanno preso il giro si sono uniti al gruppo. Il divino sostituto del direttore esecutivo della Mercedes Toto Wolff. Lewis Hamilton è stato vittima di un capriccio, secondo Helmut Marko della Red Bull.

Mercedes-Benz

Il primo colpo è arrivato dal vertice della squadra tedesca. Per Wolff, Abu Dhabi è una ferita aperta. Nel documentario Duel: Hamilton vs Verstappen, si permette di trovare una vera via d’uscita: Jonathan Whitley (direttore sportivo Red Bull, ndr) ha fatto il suo lavoro.

Ha cambiato Marcy. Lo ha fatto prima di Abu Dhabi. Verstappen gli deve molto, anche se si merita il titolo. La sua decisione è stata sbagliata e sono sicuro che se ne pentirà. La FIA è attesa da tempo per vedere problemi con l’organizzazione e i suoi leader.

Per fare un po’ più chiaro, Wolff propone un confronto calcistico: è come se in una partita di calcio 1-0, all’improvviso, l’arbitro dice di ricominciare, seguendo la regola del pallone d’oro, per portare la squadra in vantaggio. A piedi nudi…inizia subito prova anche tu imparando a come loggarsi su i siti non aams.

Ecco Red Bull

In Austria, il punto di vista è esattamente l’opposto. La Red Bull vede la sostituzione di Massey come un modo per accontentare Mercedes e Hamilton. Discussioni dibattiti, incertezze è insicurezze, oggi è così tutto va come forse non dovrebbe andare. Tutti contro tutti ma, non sappiamo chi veramente possa avere ragione oppure torto. Parlando degli inglesi dopo l’autismo ad Abu Dhabi, il consulente del team austriaco Marco ha espresso la sua opinione in modo piccante al microfono del portale tedesco RTL: il suo silenzio era solo per esprimere la sua insoddisfazione per la situazione, e ha fatto decidere.

Parte di questo comportamento alla fine ha portato al licenziamento di Marcy. Questo non è giusto. Secondo Marko, l’australiano è stato giudicato male: bisogna guardare come ha giocato negli anni. Quindi, se Marcy ha gli strumenti che sta usando ora, come Var, sarà più facile per lui prendere quella decisione. In breve, non ti stai giudicando come arbitro ad Abu Dhabi.

Ma, se tutte queste polemiche vi hanno stancato la mente è volete un poco di tranquillità per i vostri pensieri, per la vostra testa allora questo è il momento giusto di staccare la spina e pensare ad una bella vacanza volete andate nella stupenda Puglia? Clicca per avere delle idee.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.